Progetto Indumento Adeli

L’indumento Adeli® è, dal 1991 un dispositivo a pressione per il trattamento di paresi cerebrale appositamente progettato per correggere l’atteggiamento ed i movimenti del paziente. Il suo obiettivo è di modulare il progresso dei muscoli il più vicino possibile al modo nel quale si sarebbero mossi se avessero funzionato normalmente. Così agisce anche sui centri danneggiati del cervello responsabili del controllo del movimento e della parola.

L’indumento è fondamentalmente un insieme di punti di appoggio a forma di spalliera (o giubbotto), di una cintura larga (o calzoncini), ginocchiere e scarpe.

Le unità di supporto dell’indumento sono collegati tra loro da un sistema di collegamenti elastici regolabili. I collegamenti sono posizionati come i muscoli antagonisti (flessori ed estensori) ed i muscoli responsabili della rotazione e altri movimenti. Si può aggiungere un altro insieme di collegamenti per correggere l’allineamento della gamba, delle spalle, ecc. ogni collegamento è regolabile, in modo da caricare il corpo e le gambe assialmente da 15 a 40 kg. I collegamenti regolabili permettono anche di variare la posizione del paziente e la posizione delle sue arti. Più precisamente, è possibile predisporre gli angoli iniziale delle articolazioni maggiori e di piegare o distendere il torso.

Così l’indumento fa da cornice di gomma esterna. Mantiene la posizione del corpo fisiologicamente corretta e regola la sequenza dei movimenti. La cosa importante è che non limita il movimento intenzionale del paziente, ma richiede un maggiore sforzo per creare il movimento desiderato. L’istruttore controlla il livello di carico, a seconda del tipo di disordine, della natura e della portata del danno all’apparato del movimento, dell’età e delle condizioni generali del paziente e di altri fattori obiettivi e soggettivi.

Ogni indumento è regolato individualmente per adattarsi all’altezza del paziente.

In più si possono allegare alcuni accessori speciali extra per soddisfare le esigenze biomeccaniche individuali del paziente. In alcuni tipi di paresi cerebrale, uno cappello collegato ai punti che sostegno delle spalle con connettori in gomma regolabili possono essere utilizzati per stabilizzare la testa in posizione naturale.

In altri tipi, dispositivi speciali di inclinazione sono utilizzati per correggere la postura del paziente. E ‘anche possibile aggiungere maggior carico alle arti superiori, collegando le protezioni del gomito o dei polsi al sistema di supporto di base.